Lazio: Soro (Corecom), emittenza locale in situazione tragica

Mar 27, 2012   //   by Francesco Soro   //   Media  //  No Comments

(ASCA) – Roma, 27 mar – La commissione Vigilanza sul pluralismo dell’informazione, presieduta da Francesco Scalia (Pd) si e’ riunita oggi per incontrare il presidente del Comitato Regionale per le comunicazioni, Francesco Soro.

L’audizione era stata convocata a seguito della pubblicazione sulla stampa dei dati dell’Osservatorio di Pavia che apparentemente indicavano una sproporzione nella presenza delle forze politiche nella TGR del Lazio. ”L’esame dei dati anche comparati evidenziano una situazione che non e’ passibile in alcun modo di essere sanzionata”, ha dichiarato Soro, ”tacciare la Tgr di essere smaccatamente parziale non corrisponde a verita”’. Dati, per Giuseppe Rossodivita (Lista Bonino-Pannella), che comunque ”non possono non essere stigmatizzati” in quanto figli di una ”prassi arbitraria che ripartisce il tempo fra governo – in questo caso governi locali – e poi fra maggioranza e opposizioni”.

Criticando inoltre il fatto che i dati di cui si e’ discusso risalgono ormai ad un trimestre passato da sei mesi, Rossodivita ha poi introdotto il tema della valutazione dei dati sotto un profilo qualitativo oltre che quantitativo. Per far questo, ha detto, ”occorre investire il Corecom Lazio di un’attivita’ di monitoraggio non solo a campione come oggi ma che sia permanente e che investa anche la qualita’ dell’informazione nel senso di far sposare i dati relativi alle presenze con i dati di ascolto. Solo in questo modo la valutazione di questa Commissione potra’ essere piu’ completa rispetto a quella che possiamo fare oggi”.

Dal canto suo Scalia, criticando lo squilibrio fra l’informazione che attiene alla citta’ di Roma e quella del resto della regione, ha invitato i commissari, in vista dell’assestamento di bilancio, a sbloccare i fondi del bando per l’audiovisivo (pari a 20 milioni di euro). ”Il pluralismo nell’informazione – ha detto – puo’ essere garantito solo attraverso un effettivo pluralismo di voci. Se queste si spengono, il pluralismo viene meno, oltre ad essere un problema di natura sociale per i posti lavoro che si perdono”.

Oltre a impegnarsi a fornire regolarmente dati aggiornati, Soro ha infatti lanciato un grido di allarme sulla situazione dell’emittenza locale, definita ”tragica”. ”L’emittenza locale ha bisogno di stimoli non solo per resistere – ha avvertito – ma anche per cambiare, per un sostegno che vada nella direzione della tv della convergenza. La politica deve dire oggi a chi non rottama le frequenze su cosa puo’ contare”.

Investire risorse sull’informazione anche per Claudio Bucci (Idv), mentre Giancarlo Miele (Pdl) ha chiesto di discutere a livello politico su quello che e’ emerso oggi in Commissione.

Fonte: Asca.it

Comments are closed.

Corecom Lazio: Bilancio di mandato 2008-2013

Il progetto Next-TV

Archivio

Le mie conversazioni su Twitter

fsorofsoro: Rendo merito a @rafbarberio: 4 anni fa mi consiglio' di puntare su cybersicurezza. Scelsi social tv e crossmediale. Aveva ragione anche lui.
55 months ago
fsorofsoro: @lcolda credo abbia fatto suo il progetto di @PaoloGentiloni / @ignaziomarino
55 months ago
fsorofsoro: La tv pubblica olandese lancia un servizio streaming in diretta TV e radio, offrendo l'intero bouquet di canali over-the-top su piu' devices
55 months ago
fsorofsoro: @marcoregni: a dir poco "geniali" :), ma per quel poco che l'ho incrociata si é sempre occupata di quei temi / @IsabellaRauti
55 months ago